domenica 11 settembre 2011

Chocolate Theme Wedding

... “ Ciò di cui ho bisogno davvero è questo amore, ma un pezzo di cioccolato prima e dopo non stona! ” ...
Come si è infilato questo aforisma nel mio blog? Per rispondere al quesito devo partire dal principio e parlarvi di Anna, grazie alla quale tutto è iniziato.
Il nostro incontro fu amore a prima vista, platonicamente parlando dal momento che lei nella veste di neo sposa non avrebbe potuto avere occhi se non per il suo Luca. 
“Forse mi prenderai per pazza” – mi disse timidamente Anna dopo pochi minuti che ci eravamo conosciuti – “ma il mio matrimonio vorrei che avesse un tema: il cioccolato!”.

FOTO REALIZZATA DA ALESSIA SANTAMBROGIO
In quell’istante per carattere non potei far altro che calare la mia veste professionale e mettermi a nudo: con gli occhi che mi brillavano feci trapelare ogni emozione e svelai ad Anna delle idee che mi erano balenate in testa e che avevo raccolto qua e là per delle “nozze a tema cioccolato”, che senza alcun motivo ma esclusivamente per creatività e passione, avevo iniziato a progettare in qualche ritaglio di tempo libero.
Telepatia, destino o semplice coincidenza?
Chi può dirlo.
Ad ogni modo, dopo un vortice di parole, sormontando l’una i pensieri dell’altro e viceversa, ci salutammo con l’intenzione di risentirci la settimana seguente.
Non passarono due ore e squillò il telefono. Era Anna.
Pensai che avesse dimenticato qualcosa nel mio ufficio, essendo trascorso così poco tempo, ma appena risposi lei mi disse: “stamattina sapevo solo due cose, che io e Luca adoriamo il cioccolato e che la nostra data sarà il ventiquattro giugno duemilaundici, ma da oggi ho una sicurezza in più quella di volere assolutamente te per starmi accanto nell’organizzazione del mio matrimonio!”.
La mia risposta credo sia facilmente intuibile.
La notte lei non dormì e io feci lo stesso.
Il giorno seguente davanti a dei cupcakes -  rigorosamente al cacao! - fatti da mamma Angela iniziammo a conoscerci meglio e a costruire insieme le basi di n wedding da sogno.

PRODUZIONE DI ANGELA PRITCHARD (MAMMA DI ANNA)
Le tonalità pastello del rosa, amate da Anna, e quelle del giallo, il colore preferito di Luca, si sarebbero dovute perfettamente amalgamare con il marrone del cioccolato.
Le idee frullarono e in pochi mesi, trovata ad hoc la location per il ricevimento e una volta fissata la chiesa per la cerimonia, avevamo tra le mani una partecipazione del tutto inconsueta: portai infatti una confezione di design Oyoko a rifarsi il trucco per l’occasione e a trasformarsi in una scatola di cioccolatini personalizzata con aforismi a tema e scatti rubati ai due sposi intenti a giocare con il cioccolato.


Per l’ abito da sposa, in linea con i desideri e i sogni di Anna fin da bambina, non avremmo potuto far altro che innamorarci di un Vera Wang stretto in vita dalla stilista con una cintura esattamente della tonalità di marrone che avevamo fatto nostra.



Dal coro gospel esibitosi nel corso della cerimonia religiosa, al tovagliato selezionato per l’allestimento della tavola, fino alle barrette di cioccolato ideate per l’occasione e regalate agli ospiti durante la giornata, il colore scelto non ci ha mai abbandonato.
L’ esclusività del fiore si è fusa con l’ingenua dolcezza della nostra fantasia, portandomi ad alternare delle sfere di rose keano, ilios e avalanche a creazioni realizzate con marshmallow nelle stesse gradazioni.



FOTO REALIZZATA DA ALESSIA SANTAMBROGIO

Per il tableau de marriage (da potenza ad atto!) ecco concretizzarsi dei totem in legno sbiancato...



... con decori a cuore, fotografie di cupcakes extralarge sfornati per le nozze e biglietti intagliati con il nome di ogni ospite.


Il giorno del matrimonio i dettagli sono diventati sospiri e l’emozione ha coinvolto tutti in un crescendo di sorprese che portavano il marchio degli Sposi, dal momento che - come direbbe Anna -“ l’estasi è trovare un secondo strato di cioccolatini sotto il primo ! ”.


FOTO REALIZZATA DA ALESSIA SANTAMBROGIO

Ora devo proprio scappare...
Mi è venuta una voglia pazzesca di cioccolatooo!
A voi no?

Attenzione soltanto ai chili di troppo...

A prestissimo.


Xo.Xo.

AL. 

3 commenti:

  1. Grazie mille...
    Merito di Anna, del nostro team, di un bel gioco di squadra,
    ed ovviamente del CIOCCOLATO!

    RispondiElimina